Salve a tutti bentrovati,

sono di nuovo tra voi, dopo un anno e più di latitanza forzata, dopo mille vicissitudini, ho deciso di tornare ed apportare qualche cambiamento. 
Per qualche tempo, tanto tempo, ho limitato i miei interventi ai post sulla pagina FB,  alle sole ricette di cucina ed a consigli su come alimentarsi in modo sano, riportandovi studi scientifici e condividendo con voi le mie mille letture ed approfondimenti sull’argomento. 
Ma questo è per me fortemente limitante e, pur se fondamentale nella mia vita, non è il mio esclusivo interesse, ne ho preso atto ed ho deciso di cambiare schema, proprio come un coach con la sua squadra.
Sono tante le persone che mi seguono e che hanno continuato a chiedermi di tornare, che mi sono state vicino in questo percorso in cui ho tenuto in sospeso il BLOG, la mia pagina, il mio adorato gruppo fb 
Ho aggiornato le direttive del gruppo e, forse, chi di voi mi conosce bene non rimarrà sorpreso. Cambiamo rotta e reinventiamo LO SCOPO del BLOG / PAGINA/ GRUPPO
Sapete che io sono decisamente eclettica, che non riesco a stare ferma, che non posso rivolgere l’attenzione ad una sola cosa per tanto tempo, perciò allarghiamo gli orizzonti e parliamo di altro.

Negli ultimi due anni e mezzo ho subito 2 interventi, sono stata a letto mesi cucinando poco e mangiando da schifo.
Ho fatto 2 traslochi, finito di costruire ed arredare una casa, comprato e costruito mobili, verniciato muri e restaurato vecchiume.
Ho affrontato (di nuovo) le classi elementari con ben due dico due pivellini allo sbando.
Sono passata attraverso una tornata elettorale uscendone stracciata e delusa ma contenta per l’esperienza avuta. 
Ho fatto il pittore il falegname l’imbianchino l’idraulico, la sarta, il tappezziere, ho studiato come funzionano i pannelli solari e come si fa un impianto di irrigazione; ho costruito un giardino, dal nulla, con sommo piacere e soddisfazione. 
Ho pianto e riso con molte donne, con molti medici, con molti malati.
Ho rivendicato urlando i miei diritti, nelle pubbliche piazze e nelle sedi istituzionali a causa dei questa assurda legge 119, ho pianto al fianco di genitori per le loro storie penose e poi ho riso e gioito con loro per piccoli e grandi progressi. 

Ho fatto contratti e poi denunce e poi diffide, mi sono scontrata con la burocrazia infima e subdola, a volte ho vinto, altre ci ho sbattuto la faccia (poche!).
Ho visto persone che amo sdraiate in un letto e le ho aiutate a rialzarsi, imparando che la tenacia vince su tutto, anche sulla malattia e sui limiti anagrafici. 
Ho fatto la sarta e la tappezziera, ho imparato ad acquistare il meglio senza spostarmi dalla scrivania.
Ho confermato il mio giudizio sullo stato della sanità italiana e sui suoi rappresentanti, constatando, al contempo, quanto sia doveroso assumerci le nostre responsabilità di cittadini.
Ho pianto spaventata ad ogni controllo, come ogni altro malato oncologico in follow up, ed urlato di gioia dopo ogni buonissimo risultato.
Mi sono sentita messa alla prova alternando periodi in cui ho mammato malissimo ad altri in cui ho fatto la super mamma, ma, se siete mamme, sapete come funziona. Adoro i miei figli ma due gemelli 7enni sono davvero impegnativi in certe situazioni e a volte ho desiderato di possedere una  bacchetta magica così da metter tutto in standby e riprendere fiato con calma.
Ho cambiato paese, di nuovo, incontrando persone care e gentili ma anche ostili e spocchiose e litigiose, ma comunque una nuova comunità, a cui dare e da cui ricevere. Scuole nuove e nuovi compagni e nuovi insegnanti per i miei figli, gioie e dolori, esperienze.

La mia idea, come sapete, è che la condivisione sia essenziale per l’accrescimento, perciò sono iscritta a tantissimi gruppi ma, improvvisamente, FB ha deciso, non so bene se con un suo algoritmo o a seguito di segnalazioni di altri utenti, di bloccare i miei commenti e la possibilità di pubblicare post, nei gruppi altrui. Da quello che ho potuto capire, non sono la sola ad aver subito questo trattamento, ed in molti abbiamo reagito in modo parecchio contrariato, dimostrando la nostra frustrazione. 
Tanti di voi mi scrivono in privato, chiedendomi consigli su tanti argomenti, ed io  rispondo, sempre.
Ma non nego che è stancante e ripetitivo, fiumi di parole e foto ed articoli, perse nel cyberspazio, tra commenti dimenticati e conversazioni cancellate per dare spazio alla memoria del nostro smart phone. 

Perciò, meglio scrivere tutto in questo bel DIARIO, sempre pronto a venirci in soccorso laddove ne avessimo bisogno. Qui c’è la funziona RICERCA, qui possiamo passare da un rigo all’altro leggendo e condividendo.
E’ giunto il momento di riprendere in mano il mio BLOG, e, dopo essermi occupata 
di tante attività diverse, aver fatto tanti sport, tanti lavori, tanti hobby, aver conosciuto persone tanto diverse tra loro, dopo aver VISSUTO tanto, in lungo e largo, ho deciso che questo gruppo sarà pieno del molto che io vivo ogni giorno, non più solo ricette, ma il mondo, il mio e quello di chi vorrà essere con me.

Che ne dite? Si parte? Riprendiamo dalla MY VEG IDEA, una idea su come rendere questo mondo più longevo, più pulito, più comodo, più economico, più sano, più ghiotto e gustoso per tutti, più giusto e più etico.
Questo sarà il mezzo attraverso cui spiegare  “il mio mondo VEG”, un mondo che spazia dalle ricette di cucina a quelle del detersivo piuttosto che alle tisane della nonna o i rimedi omeopatici. Un mondo in cui è auspicabile e determinante un ritorno ai tempi antichi. Un mondo fatto di autoproduzione e scelte etiche ed ecosostenibili.  Un mondo in cui “VEG” non si traduce in un pasto senza cibi animali, non si esaurisce in cucina, a tavola, ma ci segue ovunque. Suggerendoci un’attenzione per l’etica in senso ampio. Riconciliandoci con la natura. Spingendoci ad una empatia nei confronti del mondo animale. Stimolando l’impegno personale di ciascuno a limitare l’inquinamento del nostro piccolo micro cosmo. Comprendo che l’impegno richiesto potrebbe sembrare gravoso: il lavoro, la famiglia i vari impegni quotidiani, ma se potessimo  le conseguenze delle nostre mancanze nel futuro dei nostri figli, credo che saremmo concordi nel dire che, tutto sommato, ne vale la pena.

Non solo ricette, quindi, ma un CONTENITORE  più ampio in cui esprimerci su tutto il mondo che ci ruota attorno.
Io continuerò a condividere i miei aggiornamenti in campo scientifico, le mie letture, compatibilmente con la mia preparazione in merito.
In questa 
nuova prospettiva, vi invito ad inserire nel gruppo i vostri amici, anche quelli poco interessati a cucina e ricette varie, qui si gioca duro da oggi!!!

Questa è la pagina FB https://www.facebook.com/myvegidea/

Questo il gruppo chiuso https://www.facebook.com/groups/1394595947491897/

 

Comments
  1. Iva

    Non vedo l’ora di spulciare tutto!!! grazie Ale per tutto quello che fai per condividere le tue esperienze con tutti noi….io ho iniziato ad appasionarmi a tutto dopo averti incrociato nel mio cammino <3

  2. RITA HOEFER

    Grazie della tua testimonianza, spero do poter trovare nelle tue ricette un modo valido per sostituire la carne, magari delle ricette con il tofu che non riesco a perparare.

    • Spero di potervi essere utile, così come per me lo sono stati in questi mesi decine di gruppi diversi.
      Non amo particolarmente il tofu, ma qualche ricetta ogni tanto la preparo. In natura esiste una varietà tale di alimenti, che non sentiremo certo la mancanza del tofu.

    • Monique

      Ciao Rita :)

  3. Stefania

    Felice di averti conosciuto!
    Grazie della condivisione della tua esperienza :))
    Stefi

  4. stefania amore

    Una vera forza della natura!!!!
    Ti seguo….ovunque…E chest’è! :)
    Baci Stefi

    • Ma baci anche a te tesorino! Sto ricevendo delle bellissime testimonianze d’affetto. Grazie Stefi.

  5. Grande Alessandra ti seguo da novembre dai 21 giorni e ti ammiro moltissimo per tutto quello che fai ! e continuerò a seguirti

    • Grazie! Le manifestazioni di affetto che sto ricevendo stanno facendo salire la mia autostima con picchi esagerati! ahahaha Io continuerò perchè mi piace veramente molto stare con voi.

  6. Ciao Ale, anche io ho fatto un giro sull’arca quest’anno e come te ho deciso di aprire un blog per diffondere tutto quello che imparato. Sono ancora all’inizio e ho poco tempo per rendere vivo il blog, ma mi impegno :-) Sono contenta di averti incontrata…

  7. Colomba

    Complimenti e grazie!!!!

  8. Giorgia

    Ciao. Che testimonianza affascinante! Scrivi benissimo, hai vissuto almeno due vite (ma anche tre con i gemelli!) e le tue ricette sono splendide. Ti leggo in vari gruppi da un po’ ma con -solo- 2 figli lavoro ecc ho poco tempo per navigare. Invece oggi grazie a un link mi sono incuriosita ed eccoti.
    Hai un calore straordinario nel
    raccontarti. Grazie e ci ritroviamo a breve! Giorgia

    • Queste sono le testimonianze che mi danno la gioia per continuare, l’energia per superare la stanchezza delle giornate faticose di noi plurimamme impegnate in mille cose tutti i giorni. Grazie per l’affettuosa dimostrazione, a presto!

  9. Naomi

    Ti conosco da poco…devi essere sincera mi ero fatta un pensiero diverso…poi ho cominviato a leggere con interesse cio che scrivevi…e ho capito che sei una persona che ha tanto ma tanto da insegnare….io sono ignoranate in questo monuovo vegano…ma penso che l importante è cominciare a piccoli passi….e l approccio è l interesse che nutro x questo mondo è tanto….grazie ale!!! Grazie x la testimonianza!!!!

    • Grazie a te, piuttosto, soprattutto per la sincerità, ma ti dico subito che non sei stata l’unica ad avermi apprezzata solo “dopo un po’”. Ma meglio così, almeno hai avuto modo di notare anche altre sfaccettature che fanno di me la persona curiosa ed intraprendente che a volte vi sta un po’ sulle balle ma che, però, cerca di esserci sempre quando la cercate. Spero vorrai seguirmi e spero troverai spunti di vita interessanti.

Submit a Comment