soda bread 7 aprile

 

INGREDIENTI
300 gr di farina integrale
100 gr di farina segale
100 gr di farina d’orzo
Semi di lino
Quinoa tricolore (ma qualsiasi altra va bene)
1 cucchiaio di aceto di mele
1 cucchiaino raso di bicarbonato

PROCEDIMENTO:
Messo le farine in una ciotola coi semi di lino (una manciata) e bagnato tutto con 250 ml di acqua. Se volete ottenere un risultato migliore, sarebbe meglio che teneste le farine in “autolisi” con l’acqua per almeno un paio d’ore. Se non ne avete il tempo, procedete come segue.

Nel frattempo ho cotto la quinoa in acqua bollente leggermente salata.
Ho versato nella ciotola della impastatrice ed ho avviato fino ad incordatura. Ho poi aggiunto il bicarbonato, l’ aceto, la quinoa cotta e fredda e scolata per benino e altra acqua per avere un impasto sodo. Se la quinoa non dovesse essere ben scolata, potreste aver bisogno di aggiungere altra farina. Ho lasciato riposare l’impasto per un mezz’ora e poi ho formato un filoncino e l’ho adagiato nella pirofila¬†del plumcake oliata. Dopo circa due ore ho fatto dei tagli belli profondi e messo in forno, caldo, a 200 gradi.
I tempi di cottura dipendono dal tipo di forno. Io l’ho tenuto circa 45 minuti, statico, e poi circa 10 minuti a fessura a 120 gradi, per farlo asciugare bene.