GELATO ALLE NOCI

Dal sapore corposo e tipico del frutto, senza interferenze di ingredienti di origine animale , come latte vaccino e uova.

La ricetta a cui mi sono ispirata è di Grazia Citro, ma ho apportato delle modifiche.

INGREDIENTI
per circa 1 kg di gelato alle noci
640 gr di latte di soia al naturale (ho provato anche con latte di riso, va diminuita la quantità di zucchero perchè in questo tipo di latte è già NATURALMENTE presente in misura maggiore)
50 gr di latte di soia in polvere (ho usato TOM SOYA)
20 gr olio di riso
140 gr saccarosio
50 gr destrosio
5 gr di farina di semi di carrube
100 gr di pasta di noce assoluta (io l’ho acquistata su QUESTO SITO)
gelato noce marzo 2018

Aggiungere la farina di semi di carrube al latte e portarlo ad 85 gradi per circa 2 minuti, io uso il kenwood cooking chef, messo alla temperatura di 90 gradi per circa 3 o 4 minuti. Mescolare per evitare grumi, mi raccomando, la farina di semi di carrube addensa solo se arriva a queste temperature. Se avete dubbi, controllate sempre col termometro apposito.

Aggiungere il latte in polvere, l’olio e gli zuccheri e frullo per benino, rimettere a scaldare per un paio di minuti. Versare in una brocca e mettere a freddare in un contenitore pieno d’acqua fredda.
Appena stiepidito, aggiungere la pasta di noce e frullare accuratamente col minipimer.

Mettere la miscela così ottenuta in frigorifero, a maturare, per almeno 6 ore, meglio 12. Versarla ora nella gelatiera e mantecare finchè otterete il vostro gelato alle noci.

Se non volete acquistare la PASTA DI FRUTTA SECCA già pronta, potete munirvi di un buon tritatutto e frullare la frutta secca leggermente tostata, a lungo finchè non diventa una pasta burrosa e liscia.

Potete variare la pasta di frutta secca, aggiungendo a piacere quella di NOCCIOLE, PISTACCHI, MANDORLE. Senza variare il resto della ricetta, otterrete un gelato con gusto diverso.